75992
75992

 

Come hai trascorso il liceo? L’ho speso a lottare per superare la matematica e ad emozionarmi per il prossimo gioco di Halo . I bambini presenti nel nuovo documentario Science Fair del National Geographic Documentary Films trascorrono la loro adolescenza facendo cose come cercare di curare le malattie, sviluppare uno stetoscopio stampato in 3D e riprogettare un aereo.

 

75992

 

 

Science Fair, ora nei cinema, è un film gioioso che mostra la vita di studenti e insegnanti mentre si battono per la prestigiosa Fiera Internazionale di Scienza e Ingegneria (ISEF). Ha vinto il primo premio preferito al Festival al Sundance Film Festival di quest’anno, nonché il premio per la scelta del pubblico allo SXSW.

 

È competitivo. È spietato. E sorriderai tutto il tempo.

 

Il film della durata di 90 minuti, diretto da Cristina Costantini e Darren Foster, presenta un gruppo eterogeneo di ragazzi con risultati eccessivi, alcuni così divertenti da guidare il proprio programma televisivo. Nonostante le enormi differenze nei loro background, temperamenti e ricerca, tutti condividono un obiettivo comune: vincere il premio $ 75.000 che viene fornito con l’essere nominato campione ISEF.

 

75992

 

Gli anziani delle superiori Ryan, Harsha e Abraham del Kentucky sono fiduciosi nella loro capacità di esibirsi sotto pressione mentre affrontano il circuito della fiera della scienza. Anjali, quattordicenne della stessa scuola, è così esilarantemente sicura di sé, fa notare che potrebbe sembrare arrogante.

 

Poi c’è Myllena e Gabriel, una coppia di una modesta città del Brasile che cerca di curare il virus Zika con scarso sostegno da parte della loro scuola, e Kashfia, una ragazza musulmana parlata dal Sud Dakota che frequenta una scuola che sembra non apprezzare il mondo accademico risultati quasi quanto le sue squadre sportive.

 

Il viaggio di Myllena e Gabriel in particolare è straziante, mentre viaggiano lontano da casa per presentare la loro ricerca Zika sul palco dell’ISEF a Los Angeles. L’inglese non è la loro prima lingua, rendendo la loro lotta per impressionare i giudici ancora più intensa.

 

Nel frattempo, Kashfia chiede all’allenatore di calcio della sua scuola di svolgere il ruolo di consulente accademico, permettendole di piazzarsi terzo durante una precedente competizione ISEF. Apparentemente la sua scuola non ha mai annunciato il suo monumentale successo sugli altoparlanti, ed è facile sentirsi delusa per lei.

 

75992

 

 

 

Poi c’è Robbie , un prodigio del West Virginia che può costruire un algoritmo che crea canzoni nello stile di Kanye West ma non riesce a ottenere buoni voti. È eccentrico, divertente e particolarmente adatto a chiunque faccia del proprio meglio quando deve affrontare una scadenza dell’ultimo minuto.

 

E un grande riflettore brilla sull’assolutamente potente Serena McCalla, una forza accademica che vive, respira e sanguina la competizione ISEF, spingendo i suoi studenti alla Jericho High School di New York a non solo arrivare all’ISEF ma speriamo di spazzarlo.

 

75992

 

Le storie sono straordinarie, ma i personaggi sono facili da mettere in relazione. Stanno ispirando e potrebbero farti desiderare di avere la capacità di risolvere problemi così complessi quando eri la loro giovane età.

 

Inoltre, in modo affascinante, nessuna delle persone in mostra esibisce la ‘secchione’ stereotipata e imbarazzante che ci si potrebbe aspettare da un gigantesco evento accademico come questo. Sono solo grandi risultati con grandi idee e quelle idee potrebbero un giorno aiutare a salvare vite umane.

 

Una volta che tutti sono arrivati all’ISEF, il film mostra come appare una settimana: un incrocio tra un gigantesco campo estivo scientifico e un’intensa competizione. Per molti di questi bambini, questa è la prima volta prima del college che vivono in una comunità più ampia dei loro coetanei, che è allo stesso tempo divertente e abbastanza spaventoso vedere dai loro occhi. Alcuni sono pronti a socializzare, altri non sono sicuri del modo migliore per esprimersi e alcuni hanno pochissimo interesse a partecipare alla serata di ballo della fiera.

 

 

 

 

Di sicuro c’è molto da tenere traccia, ma il film fa un ottimo lavoro rendendo le storie facili da seguire e permettendo agli spettatori di entrare in empatia sia con i successi che le battute d’arresto degli studenti. Alla fine della corsa di 90 minuti del film, ti resta il tifo (forse anche un po ‘strappando) con la suspense mentre aspetti di vedere quali bambini hanno vinto e quali vanno a casa solo con ricordi fantastici.

 

La Fiera della Scienza è stata inaugurata a New York il 14 settembre e ha colpito i cinema a livello nazionale il 28 settembre, mentre altre città statunitensi hanno ottenuto il film ad ottobre.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *