Filtrato dalla coscienza australiana con un omaggio alla cultura giapponese dello street style, Future Future è un nuovo ristorante a Melbourne dedicato a servire cucina giapponese su misura ma accessibile. Aperto in una vecchia galleria d'arte di Richmond, Olaver Architecture ha trasformato lo spazio in una raffinata e raffinata esperienza culinaria con stranezze inaspettate.

Lo spazio prende spunto dalla cultura giapponese sia nella sua architettura che nel menu, caratterizzando la nozione di wabi-sabi con la sua stratificazione eclettica di stili, materiali, vecchi e nuovi.

La verticalità del logotipo riflette l'orientamento della scrittura giapponese con la ripetizione della parola ‘Futuro’ nel nome, il che significa che può anche essere letta all'indietro secondo l'usanza giapponese.

I menu sono stati mantenuti intenzionalmente semplici. Le maniche delle bacchette e i menu della tovaglietta presentano un gradiente di inchiostro bianco su carta traslucida; una svolta contemporanea sulla carta giapponese.

Hanno lavorato a stretto contatto con Olaver Architecture per sviluppare innovative lettere stampate in 3D cromate sulle finestre anteriori principali. La verticalità del logotipo può essere vista riflessa in tutto lo spazio come nell'illuminazione.

La segnaletica e l'architettura contemporanea si combinano con l'antica facciata del patrimonio per creare un'atmosfera distintamente giapponese e melbourniana. La grafica a motivi cromati sulle finestre ha due funzioni; per controllare la quantità di luce che filtra nello spazio, specialmente in estate, e creare una presenza sottile ma interessante di branding attraverso le ombre degli interni.

Team di progettazione: Suzy Tuxen e Veronica Lee.
Architettura e interni di Olaver Architecture .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *